CITAZIONI

Newsletter n. 2 del 2015

Diritti Web - Newsletter

da DirittiWeb

Imbarazzo AGCOM scritto da Alberto Nicolai

L’associazione EDRi (European Digital Rights) ha denunciato un possibile caso di censura posto in essere proprio dalla nostra Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con riferimento ad un articolo che sarebbe dovuto uscire nel bollettino di Dicembre dell’UAMI (Ufficio Comunitario di armonizzazione del mercato interno).…

Capire e Conoscere: Il Contratto SaaS (Software As A Service) scritto da Andrea Rinaldo

In questo articolo proponiamo una breve analisi del modello di contratto Software As A Service, indicando quali potrebbero essere i punti cruciali in fatto di ripartizione del rischio per perdita di dati, gestione della privacy, e di tutela della proprietà industriale ed intellettuale dei contenuti immessi nei server del fornitore di servizi…

Con il BYOD cresce il rischio di violazioni al Codice della Privacy per imprese e dipendenti. scritto da Andrea Rinaldo

Se il BYOD da un lato può permettere una estrema riduzione dei costi, facendo ricadere l’acquisto degli strumenti di lavoro, anzichè sull’azienda, sui dipendenti, dall’altro lato può certamente creare forti rischi dal lato della sicurezza dei dati.

I problemi derivanti dalla mancata piena applicazione della riforma dell’e-comerce. Un diritto di recesso “allungato” scritto da Andrea Rinaldo

Il mancato recepimento delle modificazioni legislative in materia di commercio elettronico, connesse ad una scarsa attenzione posta al momento della redazione delle condizioni generali di contratto da applicare al proprio sito di e-commerce, o nella revisione di queste, può comportare una serie di svantaggi per i professionisti.

In Internet non tutta l’attività informativa di sostanze stupefacenti costituisce reato scritto da Sara Calisti

Spesso ci si chiede come venga considerata, dalla legislazione italiana, l’attività informativa relativa a sostanze stupefacenti e psicotrope fatta attraverso la creazione di luoghi di condivisione virtuale, quali siti web e forum.

dal Mondo – (Articoli di altre testate)

Info sull'Autore

Andrea Rinaldo

Laureato in Giurisprudenza ed appassionato di informatica. Mi occupo di proprietà intellettuale, industriale, privacy ed ICT.

Leggi articolo precedente:
In Internet non tutta l’attività informativa di sostanze stupefacenti costituisce reato
8385008715_0aef7a50cf_o
I problemi derivanti dalla mancata piena applicazione della riforma dell’e-commerce. Un diritto di recesso “allungato”

Con il BYOD cresce il rischio di violazioni al Codice della Privacy per imprese e dipendenti
Chiudi